Home / Shopping / Giochi per Adulti / Dildo fatto in casa – Costruire un Vibratore
come-costruire-un-vibratore-foto

Dildo fatto in casa – Costruire un Vibratore

Hai pensato di acquistare un vibratore (i cosiddetti “dildo“, non tutti “vibrano”…) ma sei troppo timida per entrare in un sexy shop oppure ti disturba ricevere pacchi che potrebbero essere aperti dalle persone sbagliate?
O magari prima di acquistare qualcosa preferisci poter fare una prova per vedere se poi l’oggetto in questione può effettivamente esserti utile?
In questo articolo vorrei presentare alcuni dei progetti che girano in rete, molti dei quali sembra siano anche piuttosto “efficaci” nel fare ciò per cui sono costruiti.

Le prime proposte sono oggetti “non vibranti” e vengono realizzate riempiendo di vari materiali dei semplici preservativi.
Si raccomanda possibilmente di utilizzarne come precauzione due, uno sopra l’altro, mettendo eventualmente del lubrificante (anche del semplice olio d’oliva) tra i due per evitare che la frizione ne favorisca l’usura e quindi la rottura.

dildo semi1 Dildo fatto in casa   Costruire un VibratoreDILDO “AI SEMI”

Il primo progetto è realizzato usando come riempitivo un mix di semplici semi acquistati al supermercato.
A quanto pare la superficie irregolare che nè risulta garantisce ottimi risultati, ma occhio al preservativo esterno che tende a rompersi verso il nodo posteriore…

 

 

dildo pudding1 Dildo fatto in casa   Costruire un VibratoreDILDO “AL BUDINO”

Realizzato usando del semplice budino!
A parte la curiosità sembra che il risultato sia abbastanza scarso, in particolare a causa della bassa rigidità che si ottiene.
Consigliato alle appassionate di peni non eretti e budini al cioccolato icon smile Dildo fatto in casa   Costruire un Vibratore

 

 

dildo rocks1 Dildo fatto in casa   Costruire un VibratoreDILDO “SASSOSO”

Là dove il budino fallisce nel portare la dovuta rigidità, dei sassi levigati fanno il loro dovere!
Questa è una rivelazione, a senso si direbbe che sia tutto troppo “duro”, invece dei sassi levigati dalle dimensioni opportune riescono a fare un lavoro eccellente. Provare per credere!

 

 

dildos clay1 Dildo fatto in casa   Costruire un VibratoreDILDO “ARGILLA”

Molti dei dildo e vibratori in vendita presentano le forme più disparate, come fare per replicare? Bè… argilla!!!
Modificando la forma semplicemente dritta delle precedenti proposte e orientandoci su qualcosa di più “curvo” e “fantasioso” si riescono a stimolare zone prima irraggiungibili, con ottimi risultati.
Sembra però che i preservativi siano a questo punto più un intralcio che altro, dato che male si adattano alle forme non cilindriche.
Potrebbe essere interessante valutare la possibilità di usare del filo di ferro per costruire uno scheletro su cui poi avvolgere l’argilla e, una volta seccata, usare dello smalto per rendere la superficie liscia e impermeabile.
Se qualcuno vuole provare mi faccia poi sapere se funziona!

dildos string1 Dildo fatto in casa   Costruire un VibratoreDILDO “ALLA LANA”

Usando un bel po’ di filo di lana ( in foto di colore blu) premuto con forza dentro i preservativi si può ottenere l’ultimo progetto di questo tipo: il dilo “alla lana”…
Estremamente leggero, forse un po’ troppo… ha però una rigidità estremamente simile al suo “originale in carne” e i fili di lana creano una superficie giusto un pochino rugosa che stimola meglio dei progetti completamente lisci.
Probabilmente il migliore dei dildo a base di preservativi…

Ma se quello che cerchi è un vero e proprio vibratore, degno del suo nome, allora il progetto che fa per te si basa sull’uso degli spazzolini da denti elettrici! Ormai costano molto poco e si trovano in tutti i supermercati…

VIBRATORE FAI-DA-TE : VERSIONE 1

Purtroppo non ho foto da mostrare, ma la descrizione dovrebbe essere sufficientemente esplicativa.
Si tratta essenzialmente di recuperare tre cose:
1. Spazzolino Elettrico
2. Pongo (o Dì Dò)
3. I soliti due preservativi

Si prende un preservativo e si riempie per un terzo di pongo.
Si infila dentro la punta dello spazzolino elettrico che fungerà da elemento vibrante.
Si finisce di inserire il pongo intorno allo spazzolino e fino a raggiungere la lunghezza desiderata.
Si accende lo spazzolino e… bè… il resto è chiaro icon smile Dildo fatto in casa   Costruire un Vibratore

VIBRATORE FAI-DA-TE : VERSIONE 2

Una versione leggermente più elaborata ma che fornisce forse una consistenza più realistica si ha con l’uso del silicone in vendita nei vari Brico…
Per questo progetto è necessario qualcosa di vagamente cilindrico con una parte stondata da usare come “stampo” in cui versare il silicone. Sembra che si possa usare l’abbeveratoio delle gabbie degli uccellini, piuttosto adatto come forma e dimensioni.
Quindi: si prende lo stampo scelto, ci si infila lo spazzolino, si riempie di silicone e si aspetta che solidifichi. Una volta pronto si estrae l’opera dallo stampo (eventualmente rompendolo se non dovesse venire fuori), si applica il solito preservativo e… voilà! Un perfetto vibratore in silicone!

 

Hai pensato di acquistare un vibratore (i cosiddetti “dildo“, non tutti “vibrano”…) ma sei troppo timida per entrare in un sexy shop oppure ti disturba ricevere pacchi che potrebbero essere aperti dalle persone sbagliate? O magari prima di acquistare qualcosa preferisci poter fare una prova per vedere se poi l’oggetto in questione può effettivamente esserti …

Vota l'Articolo

Hot or Not?

Se l'articolo ti è piaciuto lascia un voto: 4.23 ( 2 voti)
0

Daniela

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>